Sulle tracce di Jack lo Squartatore di Kerri Maniscalco
Recensioni

Sulle tracce di Jack lo Squartatore di Kerri Maniscalco

“…I raggi del primo mattino filtravano inclinati dalle ampie vetrate della sala da pranzo, ma, mentre la colazione si raffreddava, ero completamente assorbita dai due elementi di prova scarabocchiati da Jack lo Squartatore…”

Buongiorno Lettori, buon venerdì!! Torna la rubrica “Leggo e Recensisco” e oggi vi parlo di un thriller gotico:
Sulle tracce di Jack lo Squartatore di Kerri Maniscalco

Trama:

È stata cresciuta per essere la perfetta dama dell’alta società vittoriana, ma Audrey Rose Wadsworth vede il proprio futuro in modo molto diverso. Dopo aver perso l’amatissima madre, è decisa a comprendere la natura della morte e i suoi meccanismi.

Così abbandona l’ago da ricamo per impugnare un bisturi da autopsia, e in segreto inizia a studiare Medicina legale. Presto viene coinvolta nelle indagini sull’assassino seriale noto come Jack lo Squartatore e, con orrore, si rende conto che la ricerca di indizi la porta molto più vicina al suo mondo ovattato di quanto avrebbe mai creduto possibile.

Ispirato agli efferati crimini irrisolti che hanno insanguinato la Londra di fine Ottocento, il romanzo d’esordio di Kerri Maniscalco tesse un racconto ricco di atmosfera che intreccia bellezza e oscurità, in cui una ragazza vittoriana molto moderna scopre che non sempre i segreti che vengono sepolti lo rimangono per sempre.

Sono rimasta combattuta

per quasi metà libro, non riuscivo a capire se la storia mi piacesse. In realtà devo ammettere che mi sono ricreduta, andando avanti nella lettura. Ho trovato l’inizio un pochino lento, molte ben descritte le atmosfere, ma onestamente mi aspettavo un po’ più di azione.

Le descrizioni legate alle vittime, alle ferite e anche ai momenti delle autopsie le ho trovate equilibrate, ne troppo blande ne esageratamente descrittive. I personaggi molto ben caratterizzati e è impossibile non innamorarsi di Audrey Rose e Thomas.

Forse la storia è un pochino forzata sul finale, e alcune domande sorgono spontanee, ma il libro risulta comunque piacevole e leggero.

Ammetto che ho già comprato il secondo volume perché voglio sapere come andrà tra i due protagonisti e sono comunque curiosa di scoprire che storia l’autrice si è inventata questa volta. 😉

Io normalmente non parlo di copertine e di impaginazione, ma devo ammettere che la Mondadori ha fatto davvero un bellissimo lavoro a livello grafico.

Consigliato per gli amati del genere gotico

Qui trovate il primo volume di Kerri Maniscalco

Alla prossima 👋

Nella Rubrica Recensioni dei libri trovi anche:

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *